Connect with us

Il Cortisone Naturale

Pubblicità

Molto spesso per risolvere i più disparati problemi di salute viene consigliato di assumere il cortisone. Tuttavia, come per tanti altri farmaci, non mancano i possibili effetti collaterali.

Questi sono vari e possono comprendere l’incremento del peso corporeo, cambiamenti d’umore, acne, ipertensione, problemi gastrici, aumento del livello di glicemia nei soggetti affetti da diabete, ritenzione idrica, fragilità dei capillari e disturbi del sonno.

Per scongiurare l’insorgere delle suddette problematiche, si può decidere di optare per un suo sostituto naturale. I più utilizzati sono:

  • Ribes nero (ribes nigrum)
    Una delle alternative cortisoniche naturali più efficaci, utile nei processi infiammatori perchè favorisce la produzione di cortisolo da parte delle ghiandole surrenali. È particolarmente indicato nel trattamento di riniti, allergie, mal di gola e congiuntiviti.
  • Zenzero
    Grazie alle sue potenti proprietà antinfiammatorie è un ottimo rimedio nei processi infiammatori. La sua efficacia è stata riconosciuta da diversi studi anche per contrastare i sintomi dell’artrite reumatoide e l’osteoartrite.
  • Curcuma
    Apporta numerosi benefici alla salute, è un potente antinfiammatorio e grazie alla presenza della curcumina (uno dei suoi principi attivi) è anche un ottimo antiallergico naturale. Utile sia nella prevenzione che nel trattamento delle allergie.
  • Cardiospermum Halicacabum
    Pianta originaria del Sud America, Africa e India, il suo estratto può essere impiegato sia come pomata cortisonica contro i dolori delle articolazioni, sia come antinfiammatorio e antiallergico.
  • Ganoderma lucidum (o Reishi)
    Un fungo tipico del Giappone e della Cina, da assumere sotto forma di compresse esclusivamente sotto indicazione medica.

È bene ricordare che anche nell’omeopatia è bene farsi consigliare sempre da un esperto, che possa suggerire il prodotto migliore a seconda delle esigenze e condizioni di salute.

In questo modo si potranno ottenere i benefici sperati e ridurre il rischio di effetti collaterali, soprattutto quando si utilizzano altri farmaci o si è in condizioni particolari come la gravidanza o l’allattamento.

Pubblicità
loading...
Continue Reading

Maria è l'autrice di questo Blog. Ama parlare del Mondo della Moda, del Benessere, della Cucina (ama cucinare) e della Casa.

Clicca QUI per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli in: Benessere

To Top