Connect with us

Come Sbrinare il Congelatore

Pubblicità

Contrariamente a quanto si pensa, la manutenzione del congelatore è diversa da quella del frigorifero.

Infatti, all’interno del freezer vengono conservati alimenti a forte rischio di deterioramento che hanno bisogno di essere tenuti costantemente a una determinata temperatura.

Dunque, è importante non solo sapere come sbrinare i congelatori non dotati di sistema “auto-defrost”, ma anche conoscere la periodicità con cui quest’operazione va svolta.

QUANDO SBRINARE IL CONGELATORE

Il controllo periodico dello stato del freezer è utile per verificarne il corretto funzionamento: i cibi congelati male si alterano facilmente, ma non va dimenticato l’aspetto riguardante il risparmio energetico, dato che un congelatore non sbrinato consuma molta più energia.

loading...

Ogni quanto effettuare questa operazione?

In genere, è consigliata una o due volte l’anno e quando il ghiaccio non si è troppo ispessito (non oltre un centimetro), altrimenti lo sbrinamento si rivelerà ostico.

Va tenuto presente che la procedura richiede un minimo di organizzazione: è bene sapere in anticipo dove trasferire temporaneamente i prodotti congelati (ad esempio delle borse frigo), nel caso si verifichino degli intoppi.

COME ESEGUIRE LO SBRINAMENTO DEL CONGELATORE

Una volta svuotato il freezer e staccata la presa della corrente, si possono rimuovere le griglie e iniziare lo sbrinamento.

Un panno assorbente o un ampio asciugamano, posti alla base dell’elettrodomestico, ci aiuteranno a raccogliere l’acqua in eccesso: gli strati di ghiaccio potranno essere rimossi manualmente usando delle spatole (di plastica, mai metalliche per evitare lesioni), aiutandosi anche con pentolini di acqua calda, posti all’interno per velocizzare lo scioglimento.

Al termine della procedura, la cui durata è di circa due ore, va passata delicatamente una spugna imbevuta in acqua tiepida e bicarbonato di sodio sulle pareti e sullo sportellino.

Infine, è importante avere due accortezze quando si sbrina il vano freezer: una volta riavviato quest’ultimo, non vanno riposti immediatamente gli alimenti al suo interno, ma bisogna attendere almeno mezz’ora; inoltre, nei casi in cui gli strati di ghiaccio siano troppo spessi, è consigliabile rivolgersi a un tecnico specializzato per non rovinare l’elettrodomestico, rendendolo sostanzialmente inutilizzabile.

Pubblicità
loading...
Continue Reading

Maria è l'autrice di questo Blog. Ama parlare del Mondo della Moda, del Benessere, della Cucina (ama cucinare) e della Casa.

Clicca QUI per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli in: Casa

To Top